Archivi del mese: giugno 2013

Intervento di Susanna Tamaro sugli Ogm

Intervento di Susanna Tamaro sugli Ogm. In questo periodo è alle prese con le sue api, e riflette sul fatto che gli Ogm combattono i parassiti facendo produrre spontaneamente delle tossine che non uccidono le api, ma azzerano loro la memoria, le disorientano e impediscono il lavoro di impollinazione e raccolta. A questo proposito, in Cina è accaduto per ragioni di inquinamento che i contadini devono “incollare” il polline salendo sugli alberi da frutta. L’agricoltura “ottimizzatrice” dei diserbanti selettivi aumenta la produzione ma uccide i paesaggi, rendendoli ossessivamente gialli, perché privi del corredo di “inutili” papaveri, fiordalisi e camomilla (Corriere)

Annunci

48 miliardi di euro per l’agricoltura italiana dalla nuova Pac

48 miliardi di euro per l’agricoltura italiana dall’Ue. Questo il risultato per la nuova Pac (Politica agricola comunitaria), che si vedrà dal 2015, effetto di due anni di negoziato e 16 ore finali di trattativa diurna e notturna, più ottomila emendamenti germogliati strada facendo. Accordo da applicarsi nel 2014-2020, e raggiunto ieri dalle tre maggiori istituzioni Ue. Si prevedono aiuti maggiori alle piccole aziende e a quelle guidate dai giovani, facilitazioni anche burocratiche per i viticoltori (Corriere)

L’agricoltura offre lavoro in Franciacorta

L’agricoltura offre lavoro in Franciacorta. Coldiretti Brescia ha offerto 400 posti per la prossima #vendemmia e sono arrivate 700 domande, altri 200 posti in Oltrepo Pavese. Molte arrivano dai lavoratori di edilizia in forte crisi, ma anche da giovani disoccupati con voglia di campagna. È ancora presto per dire che la vendemmia sarà “italiana” (come ogni anno arriveranno 4000 addetti dalla Polonia, Romania, Moldavia), ma è un primo passo. Forse non tutti sanno che nei campi, se si fanno 51 giornate c’è copertura con i contributi per l’intero anno. Sei si fanno 102 giornate in un biennio, si ha un assegno di disoccupazione. I bresciani hanno riscoperto la stalla. Fino a due anni fa erano indiani il 70% degli addetti, ora il 50%. Un mandriano guadagna duemila euro al mese e quasi sempre la casa gratis (Repubblica)

La pasticceria Cova di Milano passa a Louis Vuitton

Ancora un marchio italiano che passa alla Francia (Louis Vuitton), la pasticceria Cova di Milano. Confetteria fondata nel 1817 da Antonio Cova, un soldato di Napoleone che aveva iniziato come «offelliere» in Galleria De Cristoforis a lato del Teatro alla Scala e trasferitasi nel 1950 in via Monte Napoleone (corriere.it)

Ottimi i dati sull’export, in particolare dello spumante

Nuovi ottimi risultati dell’export, ed ottima performance dello spumante nel primo trimestre 2013: +20%, che ha tolto spazio allo Champagne. In Russia +346%, 9 milioni di euro in tre mesi ed in Cina (+147%). Buoni risultati anche nel mercato italiano (consumi +10%) (Sole)

A Bologna prende il via il progetto Caab

A Bologna prende il via il progetto Caab, Centro Agroalimentare ‘green’ della città. Ottantamila metri quadrati per un grande parco agroalimentare a valenza nazionale e internazionale dedicato alla valorizzazione delle eccellenze delle filiere agro-alimentari italiane: dalla stalla al ristorante (adnkronos.com)

No agli Ogm dalla ministra De Girolamo

La ministra De Girolamo si esprime contro gli Ogm annunciando un decreto di divieto di produzione a tre firme con i colleghi di Ambiente e Salute. Potrebbero però venire problemi dalla Ue (huffingtonpost.it)

Protagonista la Cina al Vinexpo di Bordeaux

Manco a dirlo, protagonista la Cina al Vinexpo di Bordeaux. Brindisi al grido di Ganbei! (incitamento a bere tutto il bicchiere in un colpo solo) e i nuovi ricchi si sono accalcati allo stand Cordier dove era in vendita la valigetta che racchiudeva quattro bottiglie di Chateau d’Yquem 1893 e un lingotto d’oro al prezzo totale di 250 mila euro. D’altronde, in quattro anni sono finiti in mano a investitori cinesi una cinquantina di château, alcuni molti importanti come il Château de Viaud (Lalande, Pomerol) e lo Château de Gevrey-Chambertin: stimato intorno a 3,5 milioni, i proprietari speravano di venderlo a 7, un investitore cinese l’ha comprato a 8. I francesi esportano in Cina per 800 milioni l’anno, 600 milioni da Bordeaux (una bottiglia su dieci) (Corriere)

TEndenza Usa, i precotti con tocco finale

L’ultima tendenza negli Usa in materia di cucina è la produzione di precotti sui quali si possano fare, come ultimo tocco, piccole variazioni personalizzate ed illudersi di aver cucinato. Questo perché il semplice surgelato messo nel microonde spesso non soddisfa più anche i più impegnati manager (Repubblica)

Truffa alimentare ai danni del Montasio Dop

Ampio risalto sui giornali italiani sulla ennesima truffa alimentare, stavolta sulla filiera per la produzione di Montasio Dop nella quale veniva utilizzato latte non Dop e anche potenzialmente tossico per la presenza di una tossina, l’aflatossina, presente in una muffa prodotta da parassiti del mais mangiato dalle mucche. Cinque arresti in una nota cooperativa del Friuli (repubblica.it)